Capoeira a Milano: inizia il corso 2018!

La capoeira angola a Milano non si ferma mai! Da lunedì 18 settembre puoi venire a giocare con noi.
Scopri la capoeira angola del gruppo Semente do Jogo de Angola, cos’è una rasteira e una negativa.
Ma la capoeira angola non è solo lotta. Devi anche scoprire come suonare il berimbau, lo strumento tipico della capoeira.

Dove e quando

Gli allenamenti si svolgono tutti i lunedì e i mercoledì dalle 20 alle 22 in piazza Manusardi 5 (zona Darsena).
Puoi raggiungerci con il tram 9 (fermata p.zza XXIV Maggio) oppure con la metro verde fermata P.ta Genova.

INFO

Per qualunque informazione puoi scriverci a sementedojogodeangola@gmail.com oppure via whatsapp al 3299286562.
Ti aspettiamo!

Gli elementi della capoeira angola

La capoeira è un’arte che ha profonde radici. Nonostante nel tempo si siano sviluppati diversi stili di capoeira, come la capoeira angola o la capoeira regional, ci sono degli elementi comuni della capoeira che restano nella tradizione di questa disciplina.
All’interno di ogni stile, esistono delle “regole” diverse, che sono una differente combinazione di questi tre elementi principali della capoeira: la roda, la batteria e il gioco.

La roda

La roda (cerchio in portoghese) è il cerchio formato dai capoeiristi e dalla batteria dei musicisti.
Al centro della roda si sviluppa il “gioco” della Capoeira Angola accompagnato dalla musica e dai canti dei capoeiristi seduti. La roda di Capoeira è un microcosmo che riflette il macrocosmo della vita e del mondo. Gli elementi che la caratterizzano sono la
malizia, il rispetto, la responsabilità, la provocazione, la competizione, la libertà.

La batteria

È la piccola “orchestra” di otto strumenti che accompagna la roda e il “gioco” dei capoeiristi.
Nella capoeira la musica “racconta” quel che accade all’interno della roda. I capoeiristi seduti intorno partecipano come “coro” al canto del solista seduto in batteria. Lo strumento principale della batteria di capoeira è il berimbao.
Il numero degli strumenti e la loro disposizione può essere diversa da gruppo a gruppo. Nel gruppo Semente do Jogo de Angola la batteria è formata da (partendo da sinistra):

  • tre berimbao: gunga, medio e viola
  • due pandeiro
  • un reco-reco
  • un agogo
  • un atabaque

Il gioco di capoeira

Il termine Jogo de Capoeira indica lo scambio di movimenti tra i due capoeirsti e lo spirito di questa arte marziale.
Lo scopo è usare eleganza, destrezza, tecnica e astuzia per spingere l’avversario in una posizione priva di difesa. In generale non esiste contatto fisico nei colpi. Un colpo implicito è più ammirato quando l’avversario è stato chiaramente manipolato e messo in una posizione indifendibile.

Cos’è la capoeira angola?

La Capoeira Angola è un’arte marziale afro-brasiliana che unisce movimenti di danza, combattimento, musica, storia e filosofia.

La Capoeira Angola, nata in Brasile dall’unione delle pratiche rituali degli schiavi africani dell’Angola e delle popolazioni indigene, ha una storia molto complessa e difficile da tracciare a causa sia della mancanza di documenti scritti che della distruzione di questi dopo l’abolizione della schiavitù in Brasile.

Il mito diffuso è che la capoeira sia un modo per gli schiavi di allenarsi a combattere dissimulando, agli occhi dei carcerieri, la lotta con la danza.

Dal 1814 fino al 1888 (anno dell’abolizione della schiavitù) la pratica della Capoeira Angola venne vietata agli schiavi, assieme ad altre forme di espressione culturale, principalmente per impedirne l’aggregazione e lo spirito di opposizione.

Dopo l’abolizione della schiavitù, la Capoeira Angola ha continuato a svilupparsi come strumento di resistenza e di libertà, un’arma politica contro l’oppressione, un mezzo per la conservazione e la celebrazione delle tradizioni africane.

Ad oggi la Capoeira Angola è un’arte sempre più diffusa e riconosciuta per le sue caratteristiche educative e aggregative.